Logo

La Via di Cristallo

“Il cristallo viene dalla terra. Come è riuscita la terra

a far uscire dalle sue viscere spesse e oscure una materia così  limpida?

E lo stesso lavoro dobbiamo riuscire a farlo anche

noi nel nostro cuore, mediante la trasmutazione dei nostri

sentimenti e dei nostri desideri egoistici. In che modo?

Per prima cosa usando l’immaginazione. Dal momento che

l’immaginazione è una potenza, perché non servirsene per far

penetrare in noi la purezza del cristallo?

Direte che tutto ciò rimarrà semplice immaginazione. No.

Tutto quello che immaginate può diventare una realtà.

Sì, perché quando avrete percepito quella purezza,

non potrete più sopportare i sentimenti e i desideri oscuri.

Quando questi verranno a farvi visita,

riceverete subito un avvertimento,

e sarete spinti a reagire per sostituire quei sentimenti con altri

più generosi e più disinteressati, che vi alleggeriranno.

Allora immaginate di essere trasparenti come un cristallo:

a poco a poco i vostri corpi – eterico, astrale e mentale –

diverranno veramente trasparenti

e le correnti celesti passeranno attraverso voi,

così come la luce passa attraverso un prisma per scomporsi nei sette colori. ”

Maestro Mikhael Omraam Aivanhov

 

“L’universo non si adatta ai progetti di nessuno, cosi non si può guarire qualcuno contro la propria volontà. I suoi scopi sono sacri, inviolati, contengono regni che nemmeno i maestri illuminati osano varcare. Alcuni sono qui per godersi la vita, altri per sopportare il dolore; alcuni sono qui per essere malati, altri per essere guariti; alcuni sono qui per vivere, altri per morire; alcuni sono qui per amare, altri per essere amati. Chi comprende non tenta di risolvere l’enigma dell’altro, di fermare il girare del suo mondo di impedire ad un’anima di apprendere.”

“Lo spirito di guarigione, come una nuvola infinita assume la forma perfetta dell’istante, tuttavia è senza forma: Possiamo vederlo, non toccarlo, sentirlo, non trattenerlo; Chiaro all’esterno, scuro all’interno. Tuttavia, anche l’oscurità trabocca di vita, e la mancata conoscenza porta i semi della fede. Per questo, permette alla fede di rivelarsi; Nell’ultimo, vediamo il primo, nella malattia, il tutto, in un filo d’erba, tutta la creazione.”

“Per costruire, prima smontate. Per accrescere, prima contraete. Per raggiungere la precisione, permettete la confusione. Per diventare civilizzati, vivete prima lo stato selvaggio. L’equilibrio di ogni cosa si regge sul proprio opposto; La verità punta nelle due direzioni. Cosi il pugno chiuso contiene della debolezza e la mano aperta offre il potere nascosto dei soli. Rinnegate una metà di voi stessi e vi manterrete difficilmente su un piede solo.”

“L’amore non entra se non invitato, in questo modo non incontra mai resistenza; L’energia creatrice scorre naturalmente da uno stato di riposo; cosi lo spirito d’Amore penetra tutto nel suo abbraccio immobile. Le creature terresti, riflettendolo, vedono tutti i loro sogni realizzarsi. Un desiderio potente genera una struttura rigida, la dimora della nostra dolorosa separazione; Accettare la sofferenza della separazione dissolve l’illusione dell’abbandono di Dio.”

Da Haven Trevino, Il Tao della guarigione